OFFERTE SPECIALI CHI SIAMO VIAGGI & TOUR VIAGGI DI NOZZE PARTNERS INFO & PREVENTIVI

Myanmar

Le mille pagode
 
L'isolamento che per decenni ha caratterizzato l'ex Birmania, oggi Unione di Myanmar, è di fatto la causa che ha determinato più di ogni altro motivo l'arretratezza di questo Paese in un continente, l'Asia, in fortissimo sviluppo economico e tecnologico. In Myanmar il tempo è rimasto sospeso, quasi fermo e totalmente immerso in una spiritualità vissuta con intensità palpabile. La gentilezza e l'autenticità degli abitanti, cosi legati alle tradizioni, non può non conquistare il cuore dei visitatori. Il fascino dei monasteri, testimonianza di una fede incrollabile, rapisce con delicatezza, la bellezza delle oltre mille pagode nella piana di Bagan ed il tramonto, da gustare dall'alto di una pagoda, sono in grado di emozionare anche i viaggiatori più esigenti. Il lago Inle e la sua gente che vive in totale simbiosi con l'acqua, orti galleggianti, villaggi su palafitte ed un metodo di remare unico al mondo vi porteranno indietro di centinaia di anni. La navigazione sull'immenso fiume Irawaddy da Bagan a Mandalay, sulle cui rive si srotola la vita dei villaggi rurali che vivono di agricoltura e di pesca, come hanno sempre fatto, regala emozioni indimenticabili. Molti pensano, legittimamente, che Myanmar, cosi immobile in un Asia che cambia vorticosamente, non dovrebbe essere visitato a causa della situazione interna, da parte nostra, al contrario, crediamo che il turismo sia un opportunità ed una finestra sul mondo, fatta di scambi interculturali e di reciproca conoscenza, anche per quei popoli che non godono del bene più prezioso, la libertà.
Note di Viaggio:


MONETA: KIAT 1€= 1397.4032 KIAT (pronuncia ciat) NB. cambio molto instabile. ACCETTATO SOLO IL DOLLARO USA, CONSIGLIATO CAMBIARE SOLO POCHI USD ALLA VOLTA IN QUANTO E' DIFFICILE CONVERTIRE IL KYAT IN USD

Documenti e visti necessari:
Passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore ai 6 mesi dalla data d'ingresso in Myanmar, la fotocopia di un ulteriore documento di identità fronte/retro, 2 foto formato tessera e 2
MODULI DI RICHIESTA VISTO debitamente compilati (TEMPI DI RILASCIO VISTO 20 GIORNI PROCEDURA NORMALE 7 GIORNI PROCEDURA D’URGENZA). NB. PER I GIORNALISTI OCCORRE UN VISTO SPECIALE.
 Corrente elettrica 220/240 volts, necessario un adattatore universale. Fuso orario +5.30 ore (+4.30 ore quando in Italia vige l'ora legale).

Clima ed abbigliamento:La Birmania ha un clima tipicamente tropicale  suddiviso fondamentalmente 3 stagioni; la stagione secca, da ottobre a gennaio, con temperature massime intorno ai 30 gradi, assenza di precipitazioni, che è il periodo migliore per visitare il Paese, la stagione intermedia, da febbraio a fine aprile, con temperature massime che salgono fino a 36 fradi, con poche precipitazioni e scarsa umidità, e la stagione delle piogge, da metà maggio ad ottobre, influenzata dal monsone, con piogge abbondanti e brevi ma violenti rovesci tropicali. Importante sapere che il monsone colpisce con piu forza la zona costiera ma influenza in maniera minore l'interno ovvero la zona di Bagan e Mandalay . Comodi  i sandali, consigliato un abbigliamento comodo ed informale, prevedere l'uso di una felpa per l'aria condizionata, di una giacca impermeabile e scarpe adeguate durante la stagione delle piogge.

Usi e costumi: La Birmania è un Paese molto tradizionale, non sono graditi short e canottiere, nei templi si entra a piedi nudi (senza calze),
Vaccinazioni e medicinali:
Nessuna vaccinazione è obbligatoria, si consiglia di munirsi di medicinali contro eventuali infezioni intestinali, medicinali contro eventuali infreddature derivanti da sbalzi di temperatura (aria condizionata etc). E' comunque sempre utile consultare il proprio medico per un'eventuale vaccinazione antitetanica, antitifica o antiepatite per chi intende recarsi nelle zone rurali dell'interno del Paese. Come in molti altri Paesi è buona norma il lavaggio frequente delle mani, sopratutto prima dei pasti, non bere mai acqua o bibite da bottiglie che non siano sigillate, sempre rigorosamente senza ghiaccio ricordarsi che la profilassi comportamentale è sempre la regola più importante da seguire.
Formalità doganali, tasse e valuta:
In Myanmar è possibile acquistare gioielli e pietre preziose ad un prezzo concorrenziale rispetto agli standard europei, ricordarsi che è necessario eisbire all'ufficiale doganale il certificato di esportazione dei gioelli pietre preziose etc acquistate in loco.
è consigliato munirsi di banconote di taglio medio/piccolo (USD 10,20,50) tutte rigorosamente in perfetto stato, le banconote con anche un solo tratto di penna e/o degradate, anche se per un piccolissimo strappo non vengono accettate, consigliato cambiare lo stretto necessario in valuta locale in quanto non è possibile convertire il Kyat in USD, le carte di credito vengono accettate eccetto rarissimi casi. La ex Birmania si è aperta al turismo da pochissimi anni e quindi le guide parlanti italiano sono poche e per la stragrande maggioranza autodidatta quindi il loro  italiano potrebbe non essere perfetto. Ricordiamo In Myanmar le strade non sono molto sviluppate ed è quindi necessario un minimo di spirito di adattamento.  
 

clicca per viaggiare sicuri in Myanmar

controlla il meteo in Myanmar

Offerte speciali di Flowertravel.it
Myanmar
 
ROBERTA E GIANLUCA
MYANMAR & THAILANDIA

Mille pagode ed il triangolo d'oro
Myanmar e Thailandia

La montagna d'oro
Fascino Birmano

 
 
I Plus di Flowertravel.it
Escursioni, corsi, noleggi and more...
 
Al Momento non ci sono Plus per questa destinazione...

 
scopri i +plus »

INDIA thailandia MYANMAR VIETNAM LAOS INDONESIA MALESIA BHUTAN CAMBOGIA